venerdì, dicembre 30, 2005

E' nata Wikipedia Class Action



Il fondatore di Wikipedia, Jimmy "Jimbo" Wales (nella foto), è accusato di aver creato Wikipedia con i proventi della concessionaria di pubblicità on-line Bomis.com, che opera anche nel campo degli annunci pornografici. Non azzardatevi, però, a scriverlo su Wikipedia, perché Wales è un intoccabile (sì, lo so, la foto non rende l'idea).

I toccati, invece, stufi di essere presi a randellate su Wikipedia, hanno deciso di organizzare un sito «di servizio», Wikipedia Class Action (il cui logo recita: Wikipedia, The Inaccurate Encyclopedia), che permetterà a chiunque di segnalare errori, falsità e casi di diffamazione contenuti nelle pagine dell'enciclopedia on-line: questo consentirà di raccogliere in maniera logica e coordinata un fascicolo in grado di costituire la base per un'azione legale contro la Wikimedia Foundation.

Buona fortuna capitano!

2 commenti:

Bruno ha detto...

Alcune voci di Wikipedia sono ben fatte, molte altre sono un insulto all'informazione. Guarda la voce "copyright", ad esempio: "La tendenza è che la copia di opere coperte da diritti d'autore sia legittima se fatta senza scopo di lucro e ad uso privato, come avviene per le fotocopie dei libri contenuti nelle pubbliche biblioteche comunali, mentre sia illegittima se fatta a scopo di lucro, venduta in pubblico, come avviene per esempio per certa musica prodotta da certi imprenditori, senza aver pagato i diritti e venduta su certe bancarelle.".

Anonimo ha detto...

Strano, il copyright è una delle voci più importanti di Wikipedia...