venerdì, aprile 21, 2006

Accessibilità e formati aperti

La Circolare 6 settembre 2001, n. AIPA/CR/32 (Criteri e strumenti per migliorare l'accessibilità dei siti web e delle applicazioni informatiche a persone disabili), testimonia lo stretto e naturale rapporto tra accessiblità e formati aperti:

I formati dovrebbero essere accessibili e non proprietari: HTML, RTF, testo. Se fossero necessari altri formati, come PDF [1], GIF, JPG, sarebbe necessario accompagnarli con una versione accessibile.

Qui appare chiaro il collegamento tra accessibilità e formati aperti ("accessibile" viene addirittura usato in contrapposizione a "proprietario").


[1] PDF è un formato aperto ma Acrobat Reader (proprietario) non è necessariamente compatibile con le tecnologie assistive.

1 commento:

Irene ha detto...

Volevo contattarti per un seminario, qual'è la tua e-mail?