giovedì, aprile 19, 2007

E in Italia cosa accadrà?

Le leggi spagnole sono simili alle nostre.

La trasmissione dei diritti di utilizzazione deve essere provata per iscritto. (art. 110 LdA)

Cioè, se tu licenziatario stai in giudizio per far valere una licenza, non puoi utilizzare testimoni, devi avere un documento in mano.

Le licenze CC sono documenti informatici.
Il documento informatico soddisfa la forma scritta?

L'idoneità del documento informatico a soddisfare il requisito della forma scritta è liberamente valutabile in giudizio, tenuto conto delle sue caratteristiche oggettive di qualità, sicurezza, integrità ed immodificabilità (art. 20 comma 1-bis Codice dell'amministrazione digitale)

Non ci sarebbe da meravigliarsi se un giudice italiano dicesse, ad esempio:
"una pagina html può essere modificata da chiunque in qualsiasi momento, quindi la licenza non ha alcun valore".

Ma allora cosa serve? Serve la stessa cosa di cui si è sottolineata l'assenza in sentenza: la firma.

Il documento informatico, sottoscritto con firma digitale o con un altro tipo di firma elettronica qualificata, ha l'efficacia prevista dall'articolo 2702 del codice civile (art. 21 comma 2 Codice dell'amministrazione digitale)

L'efficacia prevista dall'art. 2702 del codice civile è l'efficacia della scrittura privata: piena prova fino a querela di falso.

Ma anche la firma debole, ossia GPG, può rappresentare una soluzione:

Il documento informatico, cui è apposta una firma elettronica, sul piano probatorio è liberamente valutabile in giudizio, tenuto conto delle sue caratteristiche oggettive di qualità, sicurezza, integrità e immodificabilità (art. 21 comma 1 Codice dell'amministrazione digitale)

Se tu firmi un documento con GPG non puoi alterarlo senza alterare anche la firma.

Pertanto, utilizzare Copyzero e una licenza predisposta all'indicazione dell'hash come la Copyzero X a cosa serve? Serve ad associare giuridicamente autore, licenza e opera e ad evitare che il licenziatario si ritrovi con in mano un documento che ha "nessun valore" (sic).

Inoltre, Copyzero è indispensabile anche per evitare la nullità delle clausole vessatorie.

Il secondo comma dell'art. 1341 del codice civile dice che non hanno effetto, se non sono specificamente approvate per iscritto, le condizioni che stabiliscono, a favore di colui che le ha predisposte, limitazioni di responsabilità.

Il primo comma dell'art. 1419 del codice civile dice che la nullità di singole clausole comporta la nullità dell'intero contratto, se risulta che i contraenti non lo avrebbero concluso senza quella parte del suo contenuto che è colpita dalla nullità.

Poiché tutte le licenze contengono clausole vessatorie (come, appunto, le clausole di limitazione della responsabilità), una licenza senza firma è SEMPRE parzialmente nulla e SEMPRE, potenzialmente, totalmente nulla.

2 commenti:

Kaleida ha detto...

io non ho capito come usare www.costozero.org non funzionano i bottoni con mozilla firefox e konqueror su opensuse 10.0

k2 ha detto...

Eh?? Di che bottoni parli??